November 17, 2009

La terra sotto i miei piedi e il cielo sopra di me/ the sky above me and the land under my feet

Qualche giorno fa io Sarah e Benedicte siamo andate a Bologna; conoscendo bene la città mi sono offerta di fargli da guida.
L'itinerario da me realizzato prevedeva la visita al museo archeologico, pausa pranzo con tipica Piadina poi salire sulla Torre degli Asinelli, visita alla cattedrale di San Petronio e infine visita al museo della Musica.
Le mie due amiche francesi hanno mostrato un forte interesse per il museo archeologico ed hanno apprezzato molto la Piadina, dove ci siamo divertite di più però è stato nella Torre; abbiamo dovuto salire su una scala di legno con tutti i gradini consumati con ben 498 scalini!
Una volta arrivate in cima ne è valsa la pena, la vista era bellissima, merito anche di una bella giornata, si poteva scorgere via dell'Indipendenza nella sua conformazione di antico Decumano e i colli bolognesi.
Qui c'erano molti studenti Erasmus principalmente tedeschi e così Sarah è stata scambiata per una ragazza che apparteneva al loro gruppo.
Una coppia di italiani le ha chiesto di scattare una foto ma l'ha ringraziata dicendole Viele Danke, lei risentita si gira verso di noi e ci dice Je ne suis pas allemande je suis française! e noi ci siamo messe a ridere.
Tornado in stazione abbiamo visto questo manifesto pubblicitario e ci siamo messe a pensare a delle possibili risposte......voi cosa rispondereste a questa domanda?





A few days ago I Benedicte and Sarah went to Bologna. The itinerary includes a visit to the archaeological museum, lunch with typical Piadina then climb the Torre degli Asinelli, visit the cathedral of San Petronio, and then visit the Museum of Music. My two French friends have shown a strong interest in the archaeological museum and have appreciated the Piadina, and the Tower. We had to climb up on a wooden staircase with 498 steps!Once you reach the top the view was beautiful, even thanks to the clear day. Here were many Erasmus students mainly Germans and so Sarah was mistaken for a girl who belonged to their group. A couple of Italians asked you to take a picture but he thanked her by telling Viele Danke, she angrily turns to us and says, Je ne suis pas allemande je suis française! and we have laughed.


I spend a beautiful weekend with them!

7 comments:

Sharon said...

oh these stairs! especially the first pic, very intriguing , I was wondering where you'd been to visit hehe
you're so lucky to have so much museums to visit in Italy!

Vele/Ivy said...

"Troverò quello che cerco nella vita?"

Penso che sia un continuo cercare... non perchè dobbiamo essere sempre in ansia, ma perchè la curiosità deve esserci per tutta la vita! Cercare nuovi posti da visitare, nuovi amici, nuove letture...

Alfa said...

L'immagine è un po' piccola, ma mi sembra interessante l'idea. Cosa pubblicizza?

Francesi e tedeschi son sempre sotto, come cani e gatti...

Stella said...

@Sharon: Visit the tower was easier than we thought, but the steps were too much :)

@Vele: è vero ed è quello che ho pensato anch'io, non ci deve essere un'unica risposta, la ricerca è continua non sì può mai dire di essere arrivati....

@Alfa: I pubblicitari puntano sui desideri della gente, pensando che per realizzarli servano solamente i soldi dunque chi può prestarli è una Banca!

Silvia said...

Wow, se mai andrò a Bologna ti voglio come guida!!!! ;-)

Ahh, la piadina... una delle cose più geniali inventate in Italia...

;-)

"Troverò quello che cerco nella vita?" La mia risposta a tale quesito è facile: no! In tutta la mia vita tutto quello che ho cercato, su svariati fronti, è andato in pezzi... perciò con certezza matematica dico che non avrò mai niente di quello che desidero... e men che meno sarà una banca a realizzarmeli!

;-)

Pupottina said...

forse l'abbiamo già trovato, ma non lo sappiamo e ci ostiniamo nel continuare la ricerca.... comunque fa parte della vita vivere così ...
buon weekend ^___________^

Stella said...

@Silvia: Quando vorrai andare a Bologna fammelo sapere, sarò contentissima di farti da guida! ;)

Sì, Gnam!

Alcune cose che ho desiderato sono andate in pezzi; tuttavia come ho risposto a Vele la ricerca è continua.

@Pupottina: giustissima la tua osservazione; parafrasando una famosa citazione''L'essenziale può essere invisibile agli occhi'' ^__^
Buon weekend anche a te!